Censimento galliformi WPA ECBG

Grazie alla collaborazione con la World Pheasant Association, a partire da quest’anno
anche i soci AIFAO sono chiamati in prima persona a partecipare al censimento annuale
organizzato dalla stessa WPA.
La World Pheasant Association ha ricevuto dalla IUCN International Union for the
Conservation of Nature la responsabilità della conservazione di tutti i galliformi del mondo
sia in natura “in situ”, sia in ambiente domestico “ex situ”. La WPA ha quindi fondato
l’ECBG European Conservation Breeding Group con l’intento di promuovere ed indirizzare
l’allevamento dei galliformi a fini conservazionistici e il censimento annuale, che in alcuni
paesi viene fatto da una ventina d’anni, si è affermato come strumento essenziale per
avere un’immagine delle popolazioni allo stato captivo delle varie specie e determinarne i
trend positivi o negativi. Grazie a queste statistiche l’ECBG può valutare, di anno in anno,
quali siano le azioni da intraprendere per favorire la conservazione delle specie ed
indirizzare gli allevatori nel loro importante lavoro, dimostrandone l’efficacia ai fini
conservazionistici nel lungo periodo.
Dopo questa breve introduzione avrete capito l’importanza di poter apportare il proprio
contributo. Chiunque, anche chi alleva solamente una specie di galliformi, deve sentirsi
orgoglioso ed obbligato a partecipare a tale iniziativa che richiede solamente qualche
minuto ed un computer, i dati raccolti saranno anonimizzati ai fini statistici ed i dati
anagrafici associati (che saranno trattati solamente da AIFAO) serviranno unicamente per
scartare eventuali doppioni o per comunicare al diretto interessato eventuali incongruenze.

Clicca qui per accedere al censimento ed inserire i tuoi dati

Il censimento è suddiviso in 2 sezioni, una per le specie di fagiani ed una per gli altri galliformi.
Cliccando sulla bandiera italiana sarete indirizzati alla schermata di inserimento

Se avete bisogno di supporto nella compilazione potete richiederlo scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie!